Informazioni

Rovigo

Via Castiglioni 6, Rovigo

Tel. 3491250982

e-mail rita.smanio@libero.it

Badia Polesine (RO)

Poliambulatorio Città di Badia 

Via Cà Mignola Nuova 1485, Badia Pol (RO).

Tel 3491250982

e-mail rita.smanio@libero.it

Battaglia Terme (PD)

Ambulatori Medici Life.

Piazza della Libertà 10, Battaglia Terme (PD).

Tel 345 6058295

e-mail rita.smanio@libero.it

Monselice (PD)

Via Carrubbio 35, Monselice (PD).

Tel 3491250982

e-mail rita.smanio@libero.it

Solesino (PD)

Via Emilia 150 Solesino (PD)

Tel 3491250982

e-mail rita.smanio@libero.it

Consigli alimentari per diabete



Consigli generali

 


La dieta generalmente consigliabile è qualitativamente simile a quella raccomandabile per la popolazione generale tuttavia occorre però particolare attenzione a non eccedere nel consumo di zuccheri semplici, sodio e grassi saturi ed aumentare il consumo di fibra. Inoltre è molto importante, in presenza di obesità o sovrappeso, la riduzione del peso e della circonferenza addominale (il grasso depositato a livello dell’addome contribuisce fortemente alla comparsa ed alla persistenza del diabete di tipo 2°) permette di migliorare non solo i livelli di  glicemia ma anche gli altri fattori di rischio cardiovascolare (pressione arteriosa, colesterolemia, trigliceridemia).


Consigli dietetici:


1) Non saltare mai la colazione: essa deve consistere in una tazza di latte o un vasetto di yogurt, più fette biscottate o pane o cereali integrali o biscotti secchi

2) A pranzo od a cena consumare pasti completi (non dissociare): pane, pasta o riso ”al dente”, meglio se integrali

3) Per dolcificare thè o caffè usare il dolcificante.

4) Banana, fichi, cachi, uva, mandarini e mandaranci, frutta secca ed essiccata vanno consumati in maniera limitata e in porzioni più piccole rispetto agli altri tipi di frutta, la mela va possibilmente mangiata con la buccia, ben lavata.

5) Assumere porzioni abbondanti di verdura (eccetto patate) protegge da un eccessivo aumento della glicemia, fornisce preziosi antiossidanti ed un maggiore effetto saziante.

6) Limitare il consumo di alimenti dolci, ma attenzione ai prodotti “senza zucchero” che generalmente contengono zuccheri quali fruttosio, maltosio o simili, diversi dal classico zucchero da cucina, ma con lo stesso valore energetico.

7) Limitare il consumo di formaggi e salumi.

8) Consumare pesce (fresco o surgelato) non meno di 3 volte/settimana.

9) I legumi costituiscono una buona alternativa al secondo piatto e sono indicati anche per i pazienti diabetici.

10) Limitare i condimenti e il sale. Utilizzare olio di oliva in quantità pari a 3-4 cucchiai/giorno, non aggiungere sale agli alimenti, leggere le etichette dei prodotti (inclusi i prodotti da forno) e preferire quelli a minore contenuto in sodio.