Informazioni

Rovigo

Via Castiglioni 6, Rovigo

Tel. 3491250982

e-mail rita.smanio@libero.it

Badia Polesine (RO)

Poliambulatorio Città di Badia 

Via Cà Mignola Nuova 1485, Badia Pol (RO).

Tel 3491250982

e-mail rita.smanio@libero.it

Battaglia Terme (PD)

Ambulatori Medici Life.

Piazza della Libertà 10, Battaglia Terme (PD).

Tel 345 6058295

e-mail rita.smanio@libero.it

Monselice (PD)

Via Carrubbio 35, Monselice (PD).

Tel 3491250982

e-mail rita.smanio@libero.it

Solesino (PD)

Via Emilia 150 Solesino (PD)

Tel 3491250982

e-mail rita.smanio@libero.it

Dieta ipocolesterolemica: consigli per l'uso



IL COLESTEROLO

E’ un grasso presente in tutte le cellule del corpo, con numerose funzioni vitali (protezione dei nervi, produzione di ormoni…). Viene sintetizzato dal fegato o assunto attraverso il cibo. Per essere trasportato nell’organismo, le molecole di colesterolo sono rivestite da proteine chiamate “lipoproteine”: le HDL (“colesterolo buono” ha il compito di trasportare il colesterolo dove è in eccesso e riportarlo dove serve ossia il fegato per poter essere nuovamente sintetizzato) e le LDL (“colesterolo cattivo” ossia il colesterolo in eccesso che non viene ripreso dalle HDL e quindi si deposita sulle arterie). E’ importantissimo quindi che ci sia un buon equilibrio tra HDL e LDL! Se le LDL sono in eccesso, il colesterolo si fissa sulle arterie restringendo il loro diametro e  quindi predisporre il soggetto a malattie cardiocircolatorie e metaboliche.

 

QUALI SONO GLI ALIMENTI GIUSTI

 

ü      Legumi: fagioli, piselli, ceci, lenticchie…I legumi sono ottimi per contrastare il colesterolo in quanto apportano proteine vegetali e fibra. Si consiglia di mangiarne almeno 2 volte alla settimana ma attenzione se si ha qualche kg in più in quanto hanno parecchie calorie.

 

ü      Pesce: contiene colesterolo ma anche grassi omega 3 in grado di abbassare anche i trigliceridi che spesso sono alti in concomitanza del colesterolo. Prediligi il pesce azzurro ossia sgombro, sardine, alici e anche quelli nordici come il salmone e il merluzzo. Crostacei e molluschi è giusto consumarli in maniera moderata.

 

ü      Olio extravergine d’oliva: Fonte di steroli vegetali è un’importante arma per la prevenzione/cure dell’ipercolesterolemia. Gli steroli sono sostanze simili al colesterolo ma che si trovano solo nelle piante e possono ridurre il colesterolo LDL del 10% in un mese. Ne bastano anche solo 2 cucchiaini (l’uso maggiore apporta maggiori calorie nella dieta e quindi rischio obesità). Usalo a crudo e per potenziarne l’effetto abbinalo a cibi vegetali ricchi di fibra.

 

ü      Yogurt con steroli vegetali: cerca nel banco frigo quelli arricchiti con steroli vegetali. Per ottenere risultati è necessario l’uso prolungato e continuativo (circa un mese).

 

ü      Soia e derivati: è utile integrare la dieta con questo alimento e i suoi derivati (latte di soia, formaggi come tofu, germogli di soia….) in quanto anche questa contiene steroli vegetali.

 

ü      Vino: un bicchiere al giorno soprattutto di quello rosso ricco di resveratrolo. Eliminare se si hanno anche i trigliceridi alti. Assolutamente vietati i super alcolici.

 

ALIMENTI DA CONSUMARE IN MODO MODERATO:

 

ü      Carne e salumi: si alla carne ma solo quella magra. Sono da evitare per la stessa ragione anche i salumi grassi. No a: salsiccia, salame, pancetta, mortadella, interiora, zampone, cotechino… Scegliere carne di manzo magra, vitello, maiale, tacchino, pollo, prosciutto crudo, cotto, speck, bresaola.

 

ü      Grassi saturi: no a grassi di origine animale come burro e strutto e quelli di origine vegetale come margarina e olio di palma. Da evitare pure i derivati come dolci.

 

ü      Formaggi: tra i più ricchi in colesterolo è bene ricordare: brie, fontina, gorgonzola, grana (utile un cucchiaino perché ricco di calcio), pecorino romano, emmenthal.